Museo Civico "Carlo Verri" Biassono
Giorgio Cossa ritorna a Cascina Cossa

Elenco mostre

VoltoFrancesco Giorgio Cossa, biassonese, è nato nella Cascina Cossa. La Cascina, un tempo abitazione del Fattore dei Conti Verri, è oggi sede del Museo intitolato a Carlo Verri. Ma rimane, per la gente, "la Cascina Cossa".

Giorgio Cossa è uno scultore. Intaglia una materia antica, il legno. La lavora come fosse carne viva e ne fa scaturire volti, figure, mani, simboli di un misterioso, personale, percorso interiore. Giorgio Cossa non ha compiuto studi: non viene dall'Accademia. È un autodidatta. Con naturalezza quindi, e con meraviglia, si guarda intorno, raccoglie messaggi lontani: riporta nel legno i viluppi contorti e sofferenti della scultura dei primitivi, ritrova in se stesso i volti di un lontano medioevo.

Non è un creatore di immagini astratte: Giorgio Cossa vuole raccontare. Ogni sua opera è un apologo, una narrazione: chiede che le si giri intorno, che si immaginino le parole dette dai volti scolpiti, che si leggano le parole scritte sui libri che rappresenta. È semplice e complesso nello stesso tempo. Non occorre spiegarlo: le sue opere ci vengono incontro.

Giorgio Cossa ritorna alla sua Cascina. Ha, per nascita, quasi un diritto di libera entrata. Per questo il Museo, che da sempre rifiuta le mostre "personali", gli ha chiesto di ritornare con i suoi legni, che sono la sua voce di oggi. Dopo di lui non passerÓ nessun altro.

Eramnno A. Arslan



ScriveteciMuseo Civico "Carlo Verri"
via san Martino, 1
20046 - Biassono (MI)
tel./FAX 0392201077 cel. 3343422482
e-mail info@museobiassono.it
Elenco mostre