Museo Civico "Carlo Verri" Biassono
Sezione Segno, Scrittura e Stampa
Presentazione
Sez. Archeologica, Etnografica, Ca'Nova
PrecedenteHome

La sezione, inaugurata il 16 dicembre 2006, desidera proporre un settore dello stupefacente cammino del progresso umano, limitandosi alla nascita e allo sviluppo della scrittura, degli strumenti per produrla e per conservarla nel tempo.

Per l'uomo preistorico la creazione artistica divenne uno strumento non solo di evocazione magico-religiosa, ma anche di comunicazione con i propri simili. Per centinaia di migliaia di anni l'uomo progredì con grande lentezza, elaborando tecniche di comunicazione sempre più sofisticate fino ad organizzare i suoni prodotti con le corde vocali, creando una base fonetica che diede origine ai nostri linguaggi attuali. Mancava però il mezzo per "conservare" nel tempo la comunicazione orale, che era affidata alla sola memoria. Fu forse in età neolitica, cinquemila anni fa, se non prima, che l'uomo "inventò" la scrittura, rappresentando gli oggetti pittograficamente. Inventò così gli "ideogrammi" che sono ancora alla base di alcune scritture, come il cinese. Successivamente - o allo stesso tempo - vennero rappresentati i suoni con segni convenzionali: veniva inventata la scrittura fonetica, con alfabeti sempre più perfezionati.

Per millenni l'uomo non riuscì a superare il problema della duplicazione e della diffusione dei testi che scriveva, che erano in copia unica. La trascrizione era effettuata con grande lentezza, a mano, sempre in poche copie. Fu solo con l'invenzione della stampa, nel XV secolo, che venne creato il "libro", prodotto nel numero di copie desiderato, con una infinita possibilità di diffusione. E dopo il libro venne "il giornale", capace di ridurre i tempi della comunicazione. Ma il progresso non si arrestò alla stampa: vennero creati altri strumenti, che non soltanto trasmettono in tempo reale il suono, come il telefono e la radio, ma anche lo registrano e lo conservano, come ad esempio i dischi e i registratori. Ciò avvenne anche per le immagini, con la foto, il cinematografo, la televisione. Oggi possiamo, con il computer, conservare ed elaborare ogni tipologia di comunicazione, suono, scrittura o gesto.

La sezione è così organizzata:
  • Storia della scrittura
  • Storia e tecnica di stampa

Omaggio ad Ignazio Cantù Autore: AA.VV.
Titolo: Guida del Museo Civico "Carlo Verri" - Sezione: Segno Scrittura Stampa
Editore: Museo Civico "Carlo Verri"
Anno: 2006
  Visita Virtuale
Foto


Se volete scaricare il documento fate CLICK sulla copertina del libro.


ScriveteciMuseo Civico "Carlo Verri"
via san Martino, 1
20046 - Biassono (MI)
tel./FAX 0392201077 cel. 3343422482
e-mail info@museobiassono.it
PrecedenteHome