Museo Civico "Carlo Verri" Biassono
Gruppo di Ricerche Archeostoriche del Lambro
Notiziario Inverno 1999
Le minisre della BessaIndice numero 1Mailing list

Ultime gite

"Ecclesia S. Salvatoris sita castro Lemine" Il 21 febbraio, nel corso della prima gita dell'anno, abbiamo visitato l'antica plebana di Almenno San Salvatore riscoprendola alle spalle del santuario della Madonna del Castello.
Sul fondo dell'ampia navata del santuario, a fianco dell'altare, si apre una porta che immette in quello che era il nartece dell'antica chiesa plebana, piccola e a tre navate. Lo sguardo è immediatamente attirato dal grande ambone, o pulpito, tutto in pietra arenaria del XII sec. Alto più di tre metri, sorretto da colonne con capitelli, ha la lastra anteriore del parapetto scolpita con i simboli tetramorfi degli Evangelisti con l'aquila di Giovanni che sorregge il leggio del Vangelo.
Da sotto l'ambone sbuca la scala che sale dalla cripta che è posta sotto il presbiterio. La cripta, attraversata da una fila di colonne, prende luce da due feritoie poste sulla parete di fondo che è a picco sul fiume Brembo. Risaliti, si notano sull'arco trionfale che immette al presbiterio tre croci dipinte e tracce di scritte. Altre croci sono dipinte sulla parete della navata destra. Sono i residui della più antica decorazione pittorica della chiesa risalente ad una fase probabilmente aniconica cioè priva di immagini.
Tutte le pareti poi si sono ricoperte nel corso dei secoli di tante immagini. Una, rappresentante la Madonna col Bambino, posta sulla facciata dell'antica chiesa, diede origine al miracolo ed alla costruzione del santuario

Scriveteci GRAL
c/o Museo Civico "Carlo Verri"
via san Martino, 1
20046 - Biassono (MI)
tel./FAX 0392201077 cel. 3343422482
e-mail GRAL@museobiassono.it
Le miniere della BessaIndice numero 1Mailing list