Museo Civico "Carlo Verri" Biassono
Memorie del Parco nel bicentenario della nascita

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27
InizioElemco mostrePagina successiva


Le divisioni comunali nel parco. In verde il territorio di Biassono, in azzurro il territorio di Vedano, in rosa il territorio di Monza.
I punti salienti della mostra sono i seguenti:
 1 - Introduzione
 2 - Il territorio biassonese nel '700 dalle mappe teresiane
 3 - La Villa Reale
 4 - 1805: nasce il Parco
 5 - Carta archeologica di Biassono e la necropoli della Monzina
 6 - Rettifiche dei confini
 7 - La decadenza
 8 - 1922: il Circuito di Milano
 9 - Tutto il Parco diventa di Monza. I 4/9 del territorio di Biassono vengono annessi a Monza

Le vicende che vorremmo ricordare iniziano ai primi di maggio del 1796, quando la famiglia dell'arciduca Ferdinando lasciò Milano e la Lombardia austriaca per rifugiarsi a Venezia.
Il 15 maggio, domenica di Pentecoste, Napoleone entrò in Milano.
L'imperial regia Villa di Monza, nel 1797 di proprietà della Repubblica Cisalpina e alloggio per le truppe francesi, diventò nel 1802 residenza estiva del vice presidente della nuova Repubblica Italiana, Francesco Melzi d'Eril. Di lì a poco, a seguito delle vicende politiche che si conclusero con la creazione nel 1805 del Regno d'Italia, il vicerè Eugenio di Beauharnais succedeva al Melzi come ospite della Villa.
Quasi contemporaneamente all'insediamento in Monza di Beauharnais venne emanato, il 14
settembre 1805, un decreto imperiale per la costruzione di un parco, con lo scopo di farne una
tenuta modello e una riserva di caccia.
In pochi anni vennero acquisiti territori a nord di Monza, sino a comprendere nel parco i 4/9 (quasi la metà!) dell'intero territorio di Biassono.
Nel 1808 venne eretto il muro di recinzione, utilizzando gli ultimi materiali residui delle mura della città, cosicchè il Parco di Monza divenne il più grande parco cintato d'Europa.
Nello sviluppo della Mostra conosceremo le vicende di questo territorio biassonese che solo nel 1928 venne annesso definitivamente a Monza.


Carta geogrfica 1:25.000, disegnata da Giovanni Brenna.
Edizione 1836.
Particolare del territorio di Biassono e Parco Reale

Territorio di Biassono prima… e ….dopo il Parco

Download Memorie del Parco nel bicentenario della nascita, Guida della mostra, Biassono 24 settembre 2005 - 31 agosto 2006, GRAL, Biassono, 2005.
Dimensione documento 4,9 MByte

Se volete scaricare il documento fate CLICK sulla copertina del libro.
Download Memorie del Parco nel bicentenario della nascita - Nasce l'Autodromo 1922, Guida della mostra, Biassono 24 settembre 2005 - 31 agosto 2006, GRAL, Biassono, 2005.
Dimensione documento 3,5 MByte

Se volete scaricare il documento fate CLICK sulla copertina del libro.


ScriveteciMuseo Civico "Carlo Verri"
via san Martino, 1
20046 - Biassono (MI)
tel./FAX 0392201077 cel. 3343422482
e-mail info@museobiassono.it
InizioElenco mostrePagina successiva